SWIM alla giornata per la corretta informazione scientifica

A Milano, Roma e Torino l’associazione Science Writers in Italy (SWIM) è presente negli incontri pubblici indetti per promuovere la corretta informazione scientifica: Daniela Ovadia (direttore scientifico di Agenzia Zoe e membro del direttivo SWIM) modererà l’incontro milanese che si tiene nella sala assessorile di Palazzo Reale, a Milano, Silvia Bencivelli (freelance RAI e tesoriere di SWIM) gestirà il microfono in quello di Roma, e Beatrice Mautino (Codice, Festival della Scienza di Genova e membro di SWIM) condurrà quello indetto a Torino.

Science Writers in Italy ha accolto l’invito a partecipare alla giornata nella convinzione che il ruolo dei giornalisti scientifici sia quello di facilitare la comprensione delle questioni complesse. Si tratta non solo di distinguere con chiarezza tra i fatti e le opinioni, ma di far emergere la differenza sostanziale tra le affermazioni scientifiche – che sono tali solo in quanto frutto di studi condotti con metodo e sottoposti a rigorose verifiche – e le semplici affermazioni “di buon senso”, che magari appaiono di primo acchito credibili ma a un più attento esame risultano essere inaffidabili e pericolose, per esempio quando si tratta di salute.

Schermata 2013-06-07 alle 22.29.52«Non saremo lì “dalla parte della scienza” in modo acritico, ma a portare il nostro modo – critico e non schierato – di studiare e far conoscere questioni complesse e magari controverse» spiega Fabio Turone, presidente dell’associazione. «Questioni delicate su cui la scienza ha da dire molto, ma su cui anche altri hanno voce in capitolo, purché nel rispetto reciproco e della verità (o almeno della sua migliore approssimazione possibile), senza mistificazioni».

L’associazione si è costituita nel 2010 a Milano, e ha oggi iscritti in tutta Italia. Fa parte della European Union of Science Journalists’ Associations (EUSJA) e della World Federation of Science Journalists (WFSJ), che organizza ogni due anni un congresso mondiale la cui prossima edizione si svolgerà alla fine del mese a Helsinki, in Finlandia: «Il congresso di quest’anno è proprio dedicato al ruolo critico, scomodo, del giornalismo scientifico. Anche in quest’occasione saremo presenti per discutere e confrontarci con i colleghi di tutto il mondo convinti come noi che la scienza – come tutte le attività umane – non sia priva di difetti, ma sia una risorsa fondamentale per il progresso della società, che anche per questo motivo non deve essere mai confusa con le pseudoscienze» conclude Turone.

Schermata 2013-06-08 alle 10.09.07

Nota: Il programma del congresso mondiale che si svolgerà dal 24 al 28 giugno a Helsinki – intitolato “Science Journalism: Critical Questioning in the Public Sphere” – è consultabile nel sito wcsj2013.org. Oltre a Fabio Turone, nel programma è presente anche la giornalista scientifica di Panorama (e membro di SWIM) Chiara Palmerini.

Leave a comment

Filed under annunci, comunicati stampa, italiano, swim-swity

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s